martedì 31 agosto 2010

Per chi si sente trascurato.





Proprio oggi stavo rimuginando tra me e me, commiserandomi per alcuni aspetti della mia vita che mi fanno un po' soffrire. Per cercare di non pensare troppo e risollevarmi ho aperto il pc, come faccio molte volte in questi casi. Nella posta ho trovato una news con questa bella preghiera che ho subito trovato provvidenziale e che ora condivido con voi cari amici che mi leggete. Cercherò inoltre di non essere più troppo assente dal Blog come ho fatto in questi ultimi tempi.


Per chi si sente trascurato



Fà, Signore,
che non infastidisca mai
gli altri con le mie pene.
Dopo tutto,
che importanza hanno, 
per loro, i miei dolori?
Concedimi di non indignarmi mai, 
per il fatto che nulla di quanto 
mi ha ferito li commuove. 
È normale.
Come potrebbero comprendere? 
Fa' che dopo tutto quello 
che ho sofferto, 
non trovi strano che nel mondo 
vi siano ancora dei fiori 
e i raggi del sole.
E delle famiglie unite
e degli amori felici
e delle convivenza serene.
E dei fanciulli che vivono.
Salvami dal contemplare continuamente 
nel fondo di me stesso 
quei volti amati, 
quei sorrisi perduti, 
e tutta quell'antica felicità, 
che è durata una sola stagione.
Salvami dallo scrutare le mie miserie.



LUCIEN JERPHAGNON

martedì 10 agosto 2010

San Lorenzo

Chi non ricorda la bellissima poesia di Giovanni Pascoli, studiata a scuola quando forse, per la giovane età, non era stata capita e apprezzata in pieno? Ora, ascoltandola dalla voce di Alberto Lupo, mi sono quasi commossa.
Quanto è bello saper trasmettere agli altri le nostre emozioni positive o negative come sanno fare i veri poeti!


 



Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...