sabato 14 dicembre 2013

Santuario di Oropa (Biella)

Ecco alcune notizie che ho ricavato dal sito del Comune di Biella.

A tredici chilometri dal centro abitato, a 1180 metri s.l.m, si trova il Santuario della Madonna Nera di Oropa, il più celebre luogo di pellegrinaggio del Piemonte, uno dei più importanti d’Italia e forse il più antico santuario mariano dell’occidente.

La leggenda fa risalire al santo Vescovo di Vercelli Eusebio, rifugiatosi fra questi monti per sfuggire a una persecuzione nel 369, la conservazione in una nicchia di un masso erratico di una statua lignea della Madonna (presunta opera di san Luca evangelista), da lui portata fino ad Oropa da Gerusalemme.
In realtà, i primi documenti riguardanti il santuario risalgono al XIII secolo.
Durante la peste del 1599, la città di Biella fece voto di erigere una nuova chiesa e così sorse quella attuale dopo l’abbattimento della chiesetta dugentesca.


La Statua della Madonna Nera misura m. 1,32 di altezza ed è in legno Cirmolo (pianta resinosa).

A Oropa la Madonna Nera, contrariamente a quanto si riscontra nella Vergini nere del periodo romanico ( raffigurate sedute in trono a simboleggiare la Sedes Sapientiae), viene presentata in piedi con il Bambino seduto sul braccio sinistro , a sua volta benedicente (con la mano destra) e con l’uccellino (simbolo della Passione), nella mano sinistra. 
Stilisticamente questa statua è stata, in via ipotetica, riferita all’area aostana intorno al 1295.

9 commenti:

  1. I miei genitori ci sono stati. MI ricordavo di quella immaginetta con la Madonna nera che mi aveva colpita. Ora conosco anche la storia. Grazie ^_^ Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te, carissima. Buona notyte.
      Paola

      Elimina
  2. Ciao Paola, Oropa per noi è sempre un punto di riferimento, anch'io mi riprometto sempre di farne un post e poi non lo faccio mai. Comunque, è un posto che mi fa stare bene...

    Ciao, buona domenica.
    Antonella

    RispondiElimina
  3. Oropa: una visita doverosa per chi, come noi, abita non troppo lontano! Ciao Paola

    RispondiElimina
  4. Paola se vuoi che la tua musica parta appena si apre il blog, dimmi che musica vuoi mettere io ti preparo il codice da impostare su playaut e poi tu fai il copia incolla cancellando l'attuale codice. Ciao!

    RispondiElimina
  5. Una mia amica in un suo viaggio in Sicilia mi ha portato in regalo una bellissima statuetta della Madonna con il bambino di Tindari di colore, mentre qualche anno fa con mia figlia siamo andate a Czestochowa in visita al santuario dove è venerata la Madonna Nera, anche questa secondo le tradizioni sembra che sia stata opera di San Luca..........Buona serata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ci sono stata anch'io alcuni anni fa. ne avevo fatto un post. Ciao. http://censorina.blogspot.it/2008/09/madonna-di-czestokowa.html

      Elimina
  6. Una Madonna nera a Biella!
    Se lo sanno i leghisti la rimpatriano subito.
    Ciao.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi hai fatto morir dal ridere. Se non sbaglio i Leghisti a Biella sono nell'area di maggioranza, quindi lo sanno sicuramente e c'erano anche loro ad accoglierla quando è scesa nel Duomo di Biella in processione.
      Appena avrò tempo farò un post sul significato delle Madonne dal viso nero. Ciao.

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...