giovedì 2 aprile 2015

Marko Ivan Rupnik

                                                                     Discesa agli Inferi

E' un autore che apprezzo molto, dopo averlo conosciuto attraverso i suoi mosaici che ho visto per la prima volta nella nuova tomba di san Pio a San Giovanni Rotondo. 
Sono immagini che parlano alla nostra fede e la nutrono e mi sono sempre chiesta il perchè, fino a quando, facendo qualche ricerca su di lui, ho scoperto che è un presbitero, un Gesuita.
Durante un viaggio a Mosca mi fu detto che le icone sacre vengono dipinte soltanto nei monasteri da persone consacrate a Dio. 
Soltanto una persona credente può dare ad una immagine sacra la potenza dello sguardo che penetra nei cuori e parla ad essi 


(da Wikipedia)

Marko Ivan Rupnik (Salloga d'Idria, 28 novembre 1954) è un artista,teologo e presbitero sloveno, appartenente ai Gesuiti.


Artista e mosaicista cattolico, insieme all'Atelier dell’arte spirituale del Centro Aletti di cui è direttore, ha realizzato opere famose in tutt'Europa come i mosaici della Cappella "Redemptoris Mater"[1] in Vaticano, quelli delle basiliche di Fatima e di San Giovanni Rotondo, quelli sulla facciata del Santuario di Lourdes.


In questa Santa Settimana davanti ai suoi mosaici sgorga la preghiera e la meditazione



17 commenti:

  1. Sono passata per augurarti una felice e serena Pasqua assieme alla tua famiglia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie e altrettanto a te e famiglia.
      Paola

      Elimina
  2. Ciao Paola, tanti auguri per una Pasqua di serenità a te e alla tua famiglia.
    Un abbraccio.
    Antonella

    P.S. Splendidi questi mosaici, presenti sempre cose belle e poco conosciute.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un abbraccio a te cara Antonella. Sono contenta che tu abbia apprezzato i mosaici di Rupnik. ne posterò altri che ho fotografato a San Giovanni Rotondo. Buona settimana.
      Paola

      Elimina
  3. Con questi luminosi mosaici che racchiudono la tristezza e la gioia di questi giorni Ti auguro Buona Pasqua a te e ai tuoi cari ....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie. Buona settimana. Con affetto.
      Paola

      Elimina
  4. Auguri di pace e serenità. Che i colori della vita ci portino sempre a Dio, anche quando sono spenti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti purtroppo la vita è fatta anche di grigi in varie sfumature. Un abbraccio cara Antonietta.
      Paola

      Elimina
  5. Splendidi mosaici!
    La vita è un arcobaleno inesauribile di colori!
    Un abbraccio e buona giornata da Beatris

    RispondiElimina
  6. Belli questi mosaici moderni! Mi piace in modo particolare l'ultimo...
    Ciao, Paola, un abbraccio

    RispondiElimina
  7. Sì mi ritrovo con quello che dici. Anch'io sono rimasto molto affascinato a San Giovanni Rotondo per quello che mi hanno trasmesso i mosaici. Sono una vera e propria catechesi per immagini. Mentre li vedevo li spiegavo al gruppo. Mi piace molto la tua immagine di copertina. Buona settimana in albis!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per le tue parole. Vedo che sei un accompagnatore di gruppi. E' importante avere una guida giusta in quella visita. Io mi sono ritrovata con persone che criticavano solamente e non apprezzavano la bellezza e l'interiorità dei mosaici. Ho però parlato e qualche breccia l'ho aperta, almeno spero. Grazie.
      Paola

      Elimina
  8. Io non sono un'assidua tua lettrice,anch'io sono un'insegnante in pensione,mi fa piacere trovare in rete una collega.Devo proprio approfondire la conoscenza di Rupnik ,che non conosco.Sono di madrelingua slovena ed ho un blog che parla di una zona del Friuli vicino al confine con la Slovenia.Spesso vi inserisco anche poeti sloveni,ora approfitterò per metterci anche artisti slo,mi hai suggerito uno spunto.Il mio blog è http://bardo-lusevera-news.blogspot.it/,sarei felice se tu mi facessi visita.Ciaooo Censorina da Olgica T..

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...