lunedì 10 marzo 2008

Pillola per lo spirito

Mio Signore



Lascia che io mi sieda

per un momento al tuo fianco;

finirò più tardi

il lavoro che mi attende.



Lontano dal tuo sguardo,

io subito mi stanco;

il mio lavoro è pena

e mi sento perduto.



Con te trovo la vita,

i suoi sussurri e sospiri,

ho mille menestrelli



alla corte del tuo amore.





Lascia che io mi sieda

a faccia a faccia;

voglio cantare la gioia

d'appartenere a te.

RABINDRANATH TAGORE

6 commenti:

  1. ciao censorina, grazie per tagore e gibran e... grazie per la visita!

    RispondiElimina
  2. Grazie a te per aver apprezzato i miei post. Censorina

    RispondiElimina
  3. utente anonimo11 marzo 2008 21:35

    Tagore è un grande!

    RispondiElimina
  4. La grandezza di Tagore sta nella sua semplicità, grazie alla quale dice cose di grande profondità, ma immediatamente comprensibili da tutti. Un abbraccio, A.

    RispondiElimina
  5. Grazie A. Tagore si comprende senza troppi ragionamenti. Ci colpisce sempre nell' anima. Un abbraccio a te. P.

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...