venerdì 6 novembre 2009

Olimpia

Porta di OlympiaDSC01941

La prima tappa del mio viaggio
alle isole greche, e l' unica alla terraferma, è stata ad Olimpia,
a pochi chilometri da Katakolon, paesino di pescatori nel Peloponneso
  che vive anche di turismo giornaliero dal momento che vi attraccano le navi da crociera per alcune ore, giusto il tempo di visitare il sito archeologico e di fare acquisti nei negozietti invitanti, ricchi di ceramiche, pizzi, gioielli: manufatti in oro dallo stile inconfondibile. C'è stato anche il tempo per un piccolo assaggio della cucina greca.DSC01947 Non è mai stata una città vera e propria, ma piuttosto un luogo sacro e nobile in cui si celebrava la potenza, si offriva il valore umano agli dei, si idealizzavano la forza fisica e la bellezza. Questa era Olimpia, antica città greca conosciuta in ogni luogo e in ogni tempo per aver dato vita alle famose Olimpiadi, i giochi in onore di Zeus. Incastonata lungo la valle del fiume Alfeo, nella parte nord-occidentale dell’attuale Peloponneso, Olimpia era come un santuario, una città a tema costellata di templi, teatri, monumenti celebrativi e statue, ma anche la sede degli alloggi per gli atleti nel periodo delle competizioni sportive.
Oggi è un parco archeologico affascinante, dalla bellezza decadente, malinconica e grandiosa allo stesso tempo, meta obbligata per i turisti che
visitano il Peloponneso.
DSC01967
DSC01968DSC01950DSC01946

15 commenti:

  1. Decisamente sei una viaggiatrice e non una turista.Ciao Paola.

    RispondiElimina
  2. ANDE: grazie. Forse è mwglio che ingrandisca un pò le immagini. Che dici?

    RispondiElimina
  3. ROBERTO: già mi dicesti che viaggiare e fare il turista sono due cose diverse. Sì. a me. come a te, piace viaggiare. Spero di poterlo fare ancora. Ciao.

    RispondiElimina
  4. Sei stata in posti bellissimi..adoro la cultura greca. Grazie per il commento che mi hai lasciato. Un abbraccio a te :)

    RispondiElimina
  5. Molto bello il tuo blog. Complimenti. E' una delizia per gli occhi e un ivito a leggerti.
    Ciao.

    RispondiElimina
  6. Quanta storia antica, quanti mister,i solo un'anima attenta può sentire la sua voce. Un caro saluto franca

    RispondiElimina
  7. UTENTE ANONIMO: il tuo link non funziona, non so chi tu sia e non sono quindi potuta venirti a trovare. Grazie della visita.

    RispondiElimina
  8. Che splendide foto ! Complimenti

    RispondiElimina
  9. Che meraviglia! Bellissimi posti.
    Censo, scusa se involontariamente la storia raccontata sul mio blog faceva riferimento ad un uomo dell'età che avrebbe tuo figlio...

    RispondiElimina
  10. LARA: mi piace fare le foto, ci ho messo un sacco di tempo perchè, essendo in gruppo, dovevo aspettare che tutti fossero andati avanti e poi fare l' inquadratura adatta. Grazie.

    PIT: scusa tu per il riferimento che mi è venuto spontaneo perchè mi sono immedesimata nell' avvenimento. Verrò a vedere come sono andate poi le cose.

    RispondiElimina
  11. Ci sono stata tanti anni fa anche a me piacque molto, soprattutto la quiete intorno un po' inconsueta in una meta archeologica famosa.

    RispondiElimina
  12. Bé... è già incantevole in foto, figuriamoci esserci...

    RispondiElimina
  13. AFFABILE e WOLF: Sì, è molto bello. Purtroppo il tempo a disposizione era scarso e io, per fare le foto senza gente, ho perso un pò di spiegazioni della guida. Mi piacerebbe tornarci con più calma. ne varrebbe la pena. Grazie.

    RispondiElimina
  14. Bellissime foto e molto bello anche il template... molto suggestivo!
    Complimenti!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...