sabato 27 settembre 2008

Il Vangelo secondo una donna




Il Vangelo secondo una donna è un libro scritto da Mariapia Bonanate, condirettore del settimale “Il nostro tempo”, giornalista e scrittrice. E’ – così lo definisce – un “grido raccolto dal cuore di tante donne”, in un momento “difficile per la società laica e religiosa”. E’ una lancia spezzata in onore delle donne di tutto il mondo, che “affermano e vivono nella propria carne il primato dell’essere sull’avere, del donare sul possedere, della fragilità sulla forza, della tenerezza sulla violenza. Sono valori che hanno portato in salvo attraverso una condizione secolare di umiliazione ed emarginazione, sgranando un rosario di lacrime segrete, di sofferenze sconosciute, di annientamenti ignorati”. Sommessamente, si può aggiungere che certo è questa una condizione che le donne hanno vissuto in maniera primaria; ma che non è estranea all’esperienza della grande maggioranza dei maschi della specie, nel passato e nel presente. La struttura del libro è semplice. Ogni episodio evangelico è accostato a una storia, o ad una riflessione attuale, per aiutare e completare una lettura del racconto sacro attraverso gli occhi o l’interpretazione femminile. Ed è completata da una lettera aperta al Papa e ai vescovi. “Le donne sono sempre state in prima fila nell’aiutare Dio a manifestarsi, a fare tramite fra di lui e le generazioni che sono in cammino nei secoli. Si alzano la mattina e prendono Dio per mano, lo guardano negli occhi e si perdono in quella contemplazione del suo mistero che diventa fusione di anime, alimento per tutta la giornata”.

Marco Tosatti  "La Stampa"

7 commenti:

  1. Molto interessante. Sicuramente gli uomini avrebbero molto da imparare.

    Buon weekend!

    RispondiElimina
  2. @ Kathe: anche molte donne di oggi. Buona domenica a te. Paola

    RispondiElimina
  3. M tu l'hai letto? Ti è piaciuto?

    RispondiElimina
  4. @ Affabile: l' articolo di Tosatti con l' indicazione del libro è comparso solo oggi su "la Stampa" nei Blog dei giornalisti. Io ne ho stralciato una parte, quella che mi sembrava più interessante. Se lo vuoi leggere tutto vai su www.lastampa.it e poi cerca in prima pagina il Blog di Marco Tosatti. Un abbraccio. Paola

    RispondiElimina
  5. La donna e' sempre stata una figura importante nei Vangeli. Dalla Madonna a Maria Maddalena alla Samaritana ,e. Marta e Maria. Figure forti e importanti!

    RispondiElimina
  6. Grazie a voi carissimi. Buona settimana. Censorina

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...